Dr. Luigi Congi
Presidente Agifar

Il 21 febbraio 2020 rimarrà una data scolpita nella memoria della nostra professione, rafforzando il nostro ruolo naturale di presidio sanitario di facile accessibilità per tutti i cittadini sul territorio. In meno di 24 ore prima sul territorio del basso lodigiano, dove personalmente presto servizio, poi successivamente sull’intero territorio lombardo e nazionale tutti i farmacisti, con un pensiero particolare particolare ai giovani, che ho l’onore di rappresentare sul territorio delle Province di Milano, Lodi, Monza Brianza e Pavia, hanno affrontato una grande sfida professionale ed umana: essere il punto di riferimento sanitario e anche sociale per la più grande emergenza sanitaria nazionale e globale degli ultimi cento anni. Dalla preparazione dei prodotti igienizzanti in laboratorio, per sopperire alla difficoltà di approvvigionamento industriale, fino all’aumento di ore di servizio, in alcuni casi raddoppiati, abbiamo tutti svolto il nostro ruolo nel rispetto dei principi della deontologia ed etica a cui ci affidiamo nella nostra attività quotidiana, che oggi più che in passato, si sta trasformando in vera e propria missione. Le parole di ringraziamento dei cittadini, il loro sorriso e l’immenso orgoglio di appartenenza alla nostra categoria sono così vivi che questa esperienza non potrà che rappresentare una pietra miliare della lunga storia della nostra professione. 

L’emergenza ad oggi si attenua, ma non si arresta. Le incertezze di questo “nuovo” virus, che la comunità scientifica internazionale sta analizzando nella pluralità degli aspetti che lo caratterizzano, suggeriscono cautela, rigore normativo e comportamentale senza alcuna deroga, soprattutto nella nuova fase che ci troviamo ad affrontare. L’accompagnamento dei pazienti sul territorio è la prossima importante e delicata sfida che dovremo affrontare, a sostegno dell’immenso impegno professionale ed umano prestato da medici, colleghi farmacisti ed infermieri negli ospedali ed in tutte le strutture di degenza. Una nuova fase che ci vedrà ancora protagonisti ed in cui potremo rafforzare sempre di più l’efficacia della nostra presenza sul territorio, consapevoli del ruolo verso noi stessi ed agli occhi di tutta la cittadinanza. 

Insieme, Uniti, ce la stiamo facendo. 

Dott. Luigi Congi