La Società italiana di farmacologia (Sif) e AssoGenerici hanno siglato un accordo per premiare i migliori lavori di farmacologia clinica, farmacovigilanza, farmacoepidemiologia e farmacogenetica. Per il 2014 sono stati istituiti quattro premi Assogenerici e Sif del valore di 5.000 euro per ricercatori iscritti alla Sif di età massima 38 anni dell’accademia e di altri enti di ricerca.

«Siamo grati alla Sif e al suo presidente Francesco Rossi per aver dato l’opportunità di contribuire all’opera della comunità scientifica italiana e a quella dei più giovani, preziosa risorsa del nostro Paese» avverte Enrique Häusermann, presidente di AssoGenerici. «Il mondo del farmaco equivalente vive della ricerca e solo i farmaci della grande ricerca, che hanno dimostrato sicurezza ed efficacia ai massimi livelli, divengono equivalenti».

«A nome della Società, ringrazio AssoGenerici per contribuire a sviluppare la ricerca dei nostri giovani soci» dice Francesco Rossi, presidente della Sif. «La Società sta stabilendo collaborazioni con società scientifiche e anche con AssoGenerici. I giovani della Sif che vogliono partecipare a questo bando troveranno tutte le indicazioni sul nostro sito».

La partecipazione ai premi Assogenerici e Sif è vincolata all’invio per e-mail di una domanda in carta semplice alla segreteria organizzativa della Sif: sif@pec.it. La documentazione, con dimensioni non superiori a 5 mega, deve arrivare alla segreteria organizzativa all’e-mail sif.soci@segr.it entro il 14 settembre 2014 con:

  • riferimenti bibliografici di un lavoro in extenso, di attinenza farmacologica fatto in un laboratorio italiano e pubblicato nel 2013 o nei primi sei mesi del 2014 (indicare l’IF riferito all’anno 2012);
  • curriculum vitae comprensivo della lista delle pubblicazioni (indicare anche l’h-index del candidato e il numero di citazioni per articolo);
  • relazione per l’attività del 2013-2014 su farmacologia clinica e piano per potenziare il coinvolgimento in questa disciplina nel prossimo anno (massimo 2 pagine A4);
  • generalità, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, recapito eletto agli effetti del concorso;
  • laurea con data e voto finale, specializzazione con votazione, dottorato di ricerca, attività e/o posizione di enti pubblici o privati;
  • sede e laboratorio di appartenenza.

I candidati devono indicare nella domanda l’eventuale precedente assegnazione di premi ad altri componenti del gruppo di provenienza. I candidati Sif che hanno vinto negli anni 2012 e 2013 un altro premio Sif (esclusi i premi poster) non possono partecipare.

(Cesare Betti)